Recensione: ‘Piacersi non piacere’ di Enrico Rolla

recensione piacersi non piacere

'Piacersi non piacere' di Enrico Rolla è un libro sull'assertività di 188 pagine, scritto in maniera chiara e semplice. Mantiene uno stile sintetico nonostante affronti molti argomenti e fa ampio ricorso a esempi.

Il libro parla dei vari stili di comportamento e delle tecniche di assertività per esprimersi e per difendersi. Nonostante le brevità dell'opera l'autore conclude con qualche consiglio pratico per incentivare il lettore a modificare il proprio comportamento.

La maggior parte del libro è dedicata a guidare chi legge a riflettere su alcune delle credenze che ci rendono non assertivi. Per provare a diventare più consapevoli di come sono le nostre aspettative o le nostre rigidità mentali a farci reagire alle situazioni. Tramite aneddoti e spiegazioni Rolla intavola un discorso per promuovere un modo più sano di approcciarsi ad alcune situazioni e agli altri.

Il volume si perde a tratti in dettagli accademici che, al lettore che cerca un manuale pratico, possono risultare noiosi. Enrico Rolla riesce però a trattare parecchi argomenti e a fare una buona panoramica su buona parte dei temi classici della formazione assertiva.

Il libro è da intendersi come una lettura introduttiva che dia degli spunti di riflessione al lettore che voglia metterci del suo. Non è né una bacchetta magica, né un sostituto al un corso di assertività. Rimane però una lettura che, per chi voglia discostarsi da letture a scopo ricreativo, può dare qualcosa.

Compra il libro su Amazon.

  • Scritto da un autore esperto
  • Breve e semplice
  • Ricco di esempi presi dalla vita quotidiana
  • Ritenuto noioso da molti lettori
  • Incompleto su alcuni temi

L'autore: Enrico Rolla

Il dott. Enrico Rolla è uno psicologo e psicoterapeuta di Torino. Gestisce un Centro di Psicoterapia e una Scuola di Specializzazione post-lauream in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale. Si divide quindi tra l'attività clinica e quella di docente. Ha scritto numerose pubblicazioni su temi di auto-aiuto, sia per pazienti che affrontano problemi clinici che per persone che vogliano migliorare alcune capacità.

Indice del libro 'Piacersi non piacere'

Stili di comportamento
   Il comportamento assertivo
   Le strategie manipolative

   Le abilità sociali

La comunicazione assertiva
   La comunicazione non verbale
   La funzione espressiva della comunicazione non verbale
   La comunicazione verbale
   La gestione delle critiche

L'aspettativa nella vita quotidiana
   Al semaforo
   Il treno e il ritardo
   Siamo incollonati nel traffico
   L'aspettativa e l'interpretazione
   L'aspettativa sul lavoro
   Il lavoro e il creare false aspettative: come perdere credibilità

Il giudizio
   Il giudizio e gli amici
   Il giudizio e i familiari
   Il giudizio e l'autorità
   Il giudizio e le situazioni commerciali
   Il giudizio e il nostro partner
   Il giudizio e la società
   Il giudizio e la perfezione
   La valutazione del giudizio

La volontà
   La volontà e il lavoro
   La volontà e il controllo del proprio comportamento
   Il fratello colpevolizzante

L'orgoglio
   Un modo errato di iniziare un rapporto
   L'orgoglio e il lavoro
   L'orgoglio e l'errore

L'errore
   L'errore e i genitori
   L'errore e il nostro partner
   L'insegnante e l'errore
   Il disagio e il farmaco

Il possesso
   Il possesso e la gelosia
   Il possesso e l'orgoglio
   Essere posseduti
   Il possesso e il passato
   Il possesso e i nostri interessi
   L'appropriazione indebita

L'egoismo
   L'egoismo e il nostro partner
   Preoccuparsi degli altri

L'invidia
   L'invidia e il lavoro
   L'invidia e l'amica
   L'invidia e la macchina

Il rancore
   Il marito silenzioso
   Il rancore e l'amico
   Il saluto
   L'interpretazione
   Il sospetto

Il sacrificio e il piacere
   Il dovere di dare
   Curare il proprio aspetto
   L'immagine
   Il bisogno

La modificazione del comportamento
   Iniziamo a modificarci
   Individuiamo il nostro stile di comportamento
   Individuiamo lo stile di comportamento altrui

L'analisi delle assunzioni
   Apprendiamo dal nostro passato

Conclusione
   Esercitiamoci nelle situazioni

Articoli consigliati

Ancora nessun commento, fai sentire il tuo parere!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *